Delega sul Terzo settore a Bobba? Il non profit vota sì

Nelle ore in cui Conte e i vertici di 5 Stelle, Pd e Leu stanno definendo la squadra dei sottosegretari e viceministri che dovranno affiancare i 21 ministri che hanno votato ieri, i vertici di tre grandi organizzazioni (Misericordie, Anpas e Acli) si augurano il ritorno del “padre” della riforma del Terzo settore: «Sarebbe una garanzia per portare a termine un iter che negli ultimi 14 mesi è finito su un binario morto»

leggi l’articolo su Vita.it

Luigi BobbaDelega sul Terzo settore a Bobba? Il non profit vota sì
Leggi...

Svolta e novità sì, ma ora si lavori soprattutto per i giovani e il futuro

Ospitiamo con piacere un intervento di Luigi Bobba, già sottosegretario di Stato al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, relativo al nascituro Governo Conte bis. Si tratta di una riflessione ad ampio raggio che verrà pubblicata sulla rivista “Vita”, testata specifica del Terzo Settore, e che Luigi Bobba ha voluto condividere con i lettori di Notizia Oggi Vercelli.

D.G.

leggi l’intervista su Notizia Oggi del 2 settembre 2019 

Luigi BobbaSvolta e novità sì, ma ora si lavori soprattutto per i giovani e il futuro
Leggi...

Da “mostro” a “governo di necessità” Il Conte Bis visto dai politici vercellesi

«Anche se le due forze principali di questo nuovo governo – spiega Bobba – si sono combattute aspramente, questo stato di necessità giustifica una scelta simile, seppur rischiosa, ma che può rimettere in carreggiata un Paese che esce da un governo disastroso e da una deriva sovranista che ha isolato l’Italia. Conteranno le scelte programmatiche e le persone»

leggi l’articolo de LaStampa del 30 agosto 2019

 

Luigi BobbaDa “mostro” a “governo di necessità” Il Conte Bis visto dai politici vercellesi
Leggi...

Giovani&futuro, 5 proposte concrete per il governo di novità

«La parola futuro ha dei volti precisi: i nostri bambini (sempre meno); i nostri ragazzi (meno istruiti della media dei ragazzi europei); i nostri giovani sempre più in cerca di un futuro in altri Paesi (circa 120mila ogni anno partono). E allora proviamo a compiere questa svolta e a giocarci la carta della novità su un programma di investimenti emotivi, relazionali, economici e politici», l’intervento dell’ex sottosegretario al Welfare nei governi Renzi e Gentiloni

leggi il mio articolo su Vita.it

Luigi BobbaGiovani&futuro, 5 proposte concrete per il governo di novità
Leggi...

Una nuova prospettiva sulla Global Inclusion con gli ospiti della plenaria l’11/09 a Bologna

Uno spazio di responsabilità sociale per imprese, associazioni non profit, istituzioni, scuole e università che scelgono una strategia integrata di comunicazione interna, esterna ed employer branding sull’inclusione. Etica e crescita economica si fondono in un progetto aperto al futuro.

Luigi BobbaUna nuova prospettiva sulla Global Inclusion con gli ospiti della plenaria l’11/09 a Bologna
Leggi...

Capovolgiamo il mondo dei profitti: la lezione di Adriano Olivetti

Tu vuò fa’ l’americano… era il ritornello della canzone di Renato Carosone degli anni Cinquanta che irrideva all’imperante americanismo negli usi e nei consumi, poi esteso anche agli obiettivi delle imprese.

leggi l’articolo su Huffpost di Gaetano Fausto Esposito Segretario Generale di Assocamerestero

Luigi BobbaCapovolgiamo il mondo dei profitti: la lezione di Adriano Olivetti
Leggi...

Le grandi imprese americane sentono il bisogno di armonizzare profitto e impegno sociale

Le grandi imprese americane aderenti all’influente Business Roundtable hanno sottoscritto un documento nel quale si impegnano a ripensare gli obiettivi di profitto verso una maggiore inclusione e sostenibilità. Celebrato come un’improvvisa conversione etica o green di Corporate America, il documento è in realtà solo l’ultimo dettaglio di un affresco che si è composto negli ultimi anni e che oggi si presenta pubblicamente.

leggi l’articolo di Mario Calderini su La Stampa del 21 agosto

Luigi BobbaLe grandi imprese americane sentono il bisogno di armonizzare profitto e impegno sociale
Leggi...