Industria. Avetta: “Bene valorizzare il distretto biomedicale di Saluggia”

INDUSTRIA. AVETTA: “BENE VALORIZZARE IL DISTRETTO BIOMEDICALE DI SALUGGIA. PER QUESTO SERVE UN APPROFONDIMENTO IN COMMISSIONE E IL COINVOLGIMENTO DEL TERRITORIO E DI TUTTE LE PARTI SOCIALI”

“Accolgo con favore l’intenzione della Regione Piemonte di valorizzare ulteriormente il distretto industriale biomedicale di Saluggia, anche con il coinvolgimento delle istituzioni universitarie, proprio a partire dallo stabilimento LivaNova. Occorre, però, passare dalle intenzioni ai fatti e definire in che modo la Regione pensa di sostenere un settore che, a maggior ragione con l’emergenza Covid-19, ha assunto una grande rilevanza non solo per il vercellese ma per tutto il Piemonte. Per questo ho chiesto all’assessore al Lavoro Elena Chiorino di dedicare un’apposita seduta di Commissione illustrandoci come pensa di sviluppare e di finanziare il progetto”. Così dichiara il consigliere regionale Alberto AVETTA (Pd), in occasione del dibattito in Consiglio regionale sull’Interpellanza presentata nel mese di novembre e relativa alla notizia della decisione dell’azienda LivaNova, del comprensorio Sorin di Saluggia, di spostare in Canada la produzione di valvole cardiache, con il conseguente avvio della procedura di licenziamento collettivo per 83 dipendenti. “Fortunatamente, nel frattempo quella crisi è stata superata con la revoca dei licenziamenti. Il distretto industriale biomedicale del sito Sorin di Saluggia per l’elevato livello di tecnologia e il numero e la qualità degli addetti, è il più importante insediamento produttivo dell’area vercellese e chivassese. La chiusura della LivaNova avrebbe indebolito uno dei pochi settori ancora trainanti dell’occupazione e competitivi nel mercato globale-commenta il consigliere regionale Alberto AVETTA e se davvero crediamo che quello biomedicale sia un distretto di ‘alta eccellenza’, allora occorre approfondire concretamente in Commissione quali possono essere le modalità e i tempi per finanziarlo, valorizzarlo e renderlo più competitivo. I lavoratori LivaNova, che sono il vero patrimonio di competenze e conoscenza del distretto biomedicale, vivono ancora nell’incertezza per il loro futuro: per questo attendono dalla Regione Piemonte proposte serie e condivise dal territorio e con tutte le parti sociali”

Alberto AVETTA – Consigliere regionale PD

Info stampa
Emanuele Rebuffini
338/3542780

Luigi BobbaIndustria. Avetta: “Bene valorizzare il distretto biomedicale di Saluggia”
Leggi...

Luigi Bobba: Assistenti civici? Il Governo cambi strada, più Servizio civile e una App per i volontari

La proposta, per fortuna cassata, di Boccia e Decaro favoriva una sorta di statalizzazione soft del volontariato. Se si vogliono aiutare i Comuni, esigenza giustissima, si incrementi in modo significativo – 150 milioni – il Fondo per il Servizio civile. Ovvero si raddoppi il numero dei giovani che nel prossimo autunno potranno accedere al Servizio civile universale. E si segua l’esempio inglese della App per i volontari

leggi la mia intervista su Vita.it del 26 maggio 2020

Luigi BobbaLuigi Bobba: Assistenti civici? Il Governo cambi strada, più Servizio civile e una App per i volontari
Leggi...

Pd Vercelli-Valsesia: “Emergenza Covid-19”

Carissima, Carissimo,

Sono giorni difficili. La velocità con cui abbiamo dovuto cambiare i nostri comportamenti e le nostre abitudini ci ha sconvolto. Ancor di più ci ha lasciato senza parole la drammatica scomparsa di persone a noi più o meno vicine. Il fatto che siano andate via insieme, in un momento in cui facciamo fatica sostenere l’enorme quantità di notizie e informazioni drammatiche che provengono dai media, ci fa sentire ancora più tristi e impotenti.

Le guerre, le crisi economico-finanziarie, i grandi incidenti sono in qualche modo risultato di una degenerazione delle relazioni e delle strutture politico-sociali create dagli uomini, che pur nella loro estrema complessità, rimangono in ultima istanza arbitri del loro destino. Questa, però, è una sfida diversa, che ha colto l’intera umanità impreparata.

Negli ultimi decenni, le grandi calamità naturali ci hanno ricordato l’impotenza dell’uomo rispetto a dinamiche più grandi di lui. Questa pandemia ha colpito, allo stesso momento, tutta l’umanità, con grande intensità e velocità.

La consapevolezza dell’eccezionalità di questa situazione deve responsabilizzare ogni ognuno di noi nel contenere l’enorme impatto del virus sulle strutture sanitarie, economiche e sociali.
La stessa consapevolezza deve sostenere l’azione dei differenti livelli di governo per proteggere la capacità di spesa dei cittadini, aiutare le fasce più fragili della popolazione e fare di tutto per evitare che si perdano posti di lavoro e con essi un patrimonio di professioni, commercio e imprenditoria che permetterà al nostro Paese di tornare a crescere.

Il contagio ha inevitabilmente interessato anche la Provincia di Vercelli. I nostri concittadini si sono dimostrati all’altezza della sfida. Infatti, con grande saggezza e senso civico stanno rispettando le disposizioni impartite dal Governo per ridurre la trasmissione del virus.

Anche questa volta, il nostro Partito è in prima linea, in particolare a livello nazionale, per aiutare il Paese a superare questo momento drammatico. Sarà un’impresa titanica. La nostra comunità politica deve mettere in campo tutto il meglio che ha a disposizione.
Per quanto riguarda la nostra Provincia ho deciso di istituire, temporaneamente, un coordinamento politico che affronti l’emergenza. Le questioni sanitarie, in questa fase le più critiche, vedranno come nostro referente Gabriele Bagnasco.

Stiamo pensando a come poter essere d’aiuto per i nostri iscritti e non solo. Per prima cosa vogliamo fornire informazioni potenzialmente utili. Queste, verranno caricate sulla pagina Facebook del PD Vercelli-Valsesia, così da essere liberamente consultabili. Vogliamo inoltre provare a raccogliere eventuali segnalazioni di problematiche da parte di iscritti, simpatizzanti e cittadini (da inviare a questo indirizzo email p.democratico.vercelli@gmail.com) per poi eventualmente girarle a livelli amministrativi di competenza. Lo faremo, come in parte stiamo già facendo, senza la preoccupazione di doverci ritagliare spazi su media e giornali locali, ma con l’unico intento di offrire un servizio di interesse generale.

Sperando che stiate tutti bene, vi mando un caro saluto, forza e coraggio.

Michele Gaietta.

Luigi BobbaPd Vercelli-Valsesia: “Emergenza Covid-19”
Leggi...

L’emergenza. L’appello delle donne: subito corridoi umanitari per i bambini di Samos

La richiesta alla ministra Lamorgese di 200 tra deputate nazionali ed europee (soprattutto Pd), esponenti dell’associazionismo e dei sindacati

Un corridoio umanitario per sottrarre i bambini soli e le mamme dall’inferno del campo profughi di Samos, nel mar Egeo, dove a fronte di 700 posti disponibili vivono 2.500 persone, di cui 500 sono bambini “afflitti da carenza di acqua, cibo, riscaldamento nonché da una preoccupante diffusione di tendenze suicide”; è la richiesta contenuta in una lettera-appello inviata alla ministra dell’Interno Luciana Lamorgese e firmata da oltre 200 donne.

Leggi l’articolo su Avvenire del 3 marzo 2020

 

Luigi BobbaL’emergenza. L’appello delle donne: subito corridoi umanitari per i bambini di Samos
Leggi...

Rinviato a data da destinarsi l’incontro con il vice Ministro dell’Economia Antonio MISIANI

Dato il protrarsi delle misure di contenimento del contagio da Covid-19 diramate dalle autorità pubbliche in materia, si è reso necessario rinviare a data da destinarsi l’incontro con il vice Ministro dell’Economia Antonio MISIANI, già programmato per il 2 marzo e riprogrammato per lunedì 9, al Parlamentino dell’Ovest Sesia in via Duomo 2 a Vercelli.

Appena possibile, informerò sulla riprogrammazione dell’evento.

Grazie

 

Luigi BobbaRinviato a data da destinarsi l’incontro con il vice Ministro dell’Economia Antonio MISIANI
Leggi...

«Regolamentazione del Terzo Settore», l’on. Bobba ospite del Circolo PD

Nel pomeriggio di sabato 22 febbraio, nella sede del Circolo PD di Borgosesia, si è tenuto un incontro con l’ex sottosegretario del Lavoro e delle Politiche Sociali on. Luigi Bobba, uno dei padri del Decreto Legislativo n. 117, con tema «Regolamentazione del Terzo Settore».

scarica l’articolo del Corriere Valsesiano del 20 febbraio 2020, pag. 15

 

Luigi Bobba«Regolamentazione del Terzo Settore», l’on. Bobba ospite del Circolo PD
Leggi...

Lunedì 9 marzo, “Italia 2020: legge di bilancio”. Incontro con il Vice Ministro all’Economia Antonio Misiani

È posticipato a lunedì 9 marzo alle ore 17:30 l’incontro, organizzato dal PD Vercelli-Valsesia, con il viceministro dell’Economia Antonio MISIANI, presso il parlamentino dell’Ovest Sesia a Vercelli in via Duomo 2.

L’incontro rappresenta un’occasione importante per mettere a fuoco, con chi ha seguito da vicino la formazione della Legge di bilancio 2020, i contenuti del principale provvedimento di programmazione e indirizzo delle politiche del Paese.

Opportunità di crescita per le imprese, interventi in campo ambientale, nuove risorse per l’istruzione e meno tasse per lavoratori e famiglie saranno i temi principali dell’intervento del viceministro MISIANI. Il Governo può e deve farsi carico delle istanze che vengono dai territori, specialmente da quelli – come il nostro – dove le ombre sembrano prevalere sulle luci.

Il viceministro MISIANI si soffermerà anche sulla nuova e articolata agenda che il Governo sta predisponendo per sbloccare i tanti cantieri di opere pubbliche fermi da tempo; per definire un piano nazionale del lavoro che presti particolare attenzione alle giovani generazioni e infine per introdurre una misura universale di sostegno alla natalità e alle famiglie attraverso l’assegno unico per i figli.

Luigi BobbaLunedì 9 marzo, “Italia 2020: legge di bilancio”. Incontro con il Vice Ministro all’Economia Antonio Misiani
Leggi...

Un’altra sinistra è possibile

La truffaldina promessa di protezione di Salvini e il dannoso assistenzialismo del M5s obbligano il mondo progressista a costruire con rapidità un’alternativa da sogno non schiacciata sul modello da incubo del populismo. I tabù da superare e gli errori da evitare. Manifesto per una nuova stagione

leggi l’articolo di Giorgio Gori su Il Foglio

scarica l’articolo

Luigi BobbaUn’altra sinistra è possibile
Leggi...

INDUSTRIA. CRISI LIVANOVA. IL PD PRESENTA UNQUESTION TIME PER CHIEDERE L’INTERVENTO DELLA REGIONE

Avetta, Bobba e Pentenero: “Si apra un tavolo di crisi e si tutelino lavoratori e una produzione di alta qualità tecnologica”.
“Lunedì depositerò un Question time per chiedere se e quando l’assessore regionale al Lavoro, Elena Chiorino, intenda convocare il tavolo di crisi sulla LivaNova, e per sapere quali strumenti pensa di mettere a disposizione la Regione Piemonte, affinché l’azienda modifichi le proprie decisioni e addivenga a un nuovo piano aziendale volto a tutelare i lavoratori e la produzione in Piemonte”: così dichiara il consigliere regionale Alberto AVETTA (Partito Democratico), a seguito dell’annuncio dell’azienda LivaNova, del comprensorio Sorin di Saluggia, di spostare in Canada la produzione di valvole cardiache, con il conseguente esubero di 83 dipendenti. “La notizia, di per sé grave, getta un cono d’ombra e preoccupazione circa le sorti dell’intero comprensorio Sorin di Saluggia, nel quale oggi lavorano oltre 1500 persone – spiega il consigliere regionale Alberto AVETTA – una scelta peraltro non legata ad una reale sofferenza aziendale ma che rischia di colpire sotto il profilo occupazionale soprattutto le zone del chivassese e basso vercellese. Si tratta di posti di lavoro di alta qualità in un settore di avanguardia come quello biomedico, quindi risulta ancor più importante per il Piemonte non perdere questa produzione”. “È inaccettabile che l’azienda demoralizzi la produzione di maggior valore aggiunto, quella delle valvole cardiache biologiche, compromettendo così il futuro del sito industriale di Sorin – aggiungono Gianna PENTENERO, ex assessoreregionale al Lavoro, e Luigi BOBBA, già Sottosegretario al Lavoro – La Regione convochi immediatamente un tavolo di crisi con i sindacati e i titolari dell’azienda LivaNova, in modo da valutare le alternative ad una decisione così pesante per il futuro immediato di 83 lavoratrici e lavoratori, nonché per lo sviluppo futuro della stesso stabilimento. Il distretto industriale biomedicale del sito Sorin di Saluggia è il più importante insediamento produttivo dell’area vercellese e chivassese. Una decisione di questo genere rischia di indebolire uno dei pochi settori ancora trainanti dell’occupazione e competitivi nel mercato globale. Ringraziamo il consigliere Alberto Avetta per l’iniziativa e ci auguriamo che presto l’assessore Chiorino si attivi per convocare le parti”.
Luigi BobbaINDUSTRIA. CRISI LIVANOVA. IL PD PRESENTA UNQUESTION TIME PER CHIEDERE L’INTERVENTO DELLA REGIONE
Leggi...

Nannicini: «Arriva il fondo per l’assegno unico e i servizi alla famiglia»

Nella legge di bilancio ci sarà un fondo ad hoc. «Non è una questione nominalistica ma il segno di un percorso: dà slancio alla delega parlamentare proposta dal Pd come prima proposta di legge a inizio legislatura», spiega il senatore Pd Tommaso Nannicini. Un primo passo che ancora non istituisce l’assegno unico ma che lo ha come obiettivo

leggi l’intervista a Tommaso Nannicini su Vita.it

Luigi BobbaNannicini: «Arriva il fondo per l’assegno unico e i servizi alla famiglia»
Leggi...