Bobba: due proposte per dare ossigeno al Terzo settore

Ricuperare le risorse “dimenticate” del 5 per 1000 e sbloccare quelle “congelate” per le imprese sociali. Partiamo da qui per dare fiato a un comparto che rischia il collasso. L’intervento dell’ex sottosegretario al Welfare

La ministra Nunzia Catalfo ha annunciato che nel decreto del Governo per sostenere famiglie e imprese saranno ricompresi tra i destinatari di interventi di Cassa integrazione anche le persone che operano alle dipendenze di Enti del Terzo settore. E’ una misura importante ed urgente per evitare che i danni di questa drammatica crisi si scarichino proprio su quelle organizzazioni e su quelle persone che rappresentano un presidio di solidarieta’ e un motore di inclusione sociale. Garantire le attività di interesse generale degli enti non profit diventa uno degli obiettivi primari per consentire di proseguire senza soluzione di continuità il sostegno alle fasce piu fragili della popolazione, le prime che si ritroveranno a subire le conseguenze economiche dell’emergenza. Per fare questo occorre rapidamente trovare fondi per mantenere il livello di operatività dell’intero comparto sociale.

leggi il resto del mio articolo su Vita.it del 15 marzo 2020

 

 

Luigi BobbaBobba: due proposte per dare ossigeno al Terzo settore
Leggi...

Le grandi imprese americane sentono il bisogno di armonizzare profitto e impegno sociale

Le grandi imprese americane aderenti all’influente Business Roundtable hanno sottoscritto un documento nel quale si impegnano a ripensare gli obiettivi di profitto verso una maggiore inclusione e sostenibilità. Celebrato come un’improvvisa conversione etica o green di Corporate America, il documento è in realtà solo l’ultimo dettaglio di un affresco che si è composto negli ultimi anni e che oggi si presenta pubblicamente.

leggi l’articolo di Mario Calderini su La Stampa del 21 agosto

Luigi BobbaLe grandi imprese americane sentono il bisogno di armonizzare profitto e impegno sociale
Leggi...

Compagnia di San Paolo e Fondazione Denegri prendono il controllo di SocialFare

Dall’erogazione di grant all’investimento: il passaggio strategico che stanno compiendo diverse fondazioni italiane arriva a un punto fermo con l’operazione di Compagnia di San Paolo – annunciata oggi – che entra nella compagine di SocialFare, impresa sociale. All’operazione partecipa- in quota paritaria – la Fondazione Denegri Social Venture, creata dalla famiglia Denegri (proprietaria di Finde Holding, a cui fa capo Diasorin).

leggi l’articolo su Il Sole 24 Ore

Luigi BobbaCompagnia di San Paolo e Fondazione Denegri prendono il controllo di SocialFare
Leggi...

Imprese sociali, patrimonio d’Europa

Numeri e risultati pesanti di una economia che produce ricchezza per milioni di persone. Intervista a Paolo Venturi, direttore di Aiccon, centro studi d’avanguardia su Non Profit e Cooperazione promosso dall’Università di Bologna

leggi l’articolo

Luigi BobbaImprese sociali, patrimonio d’Europa
Leggi...