“Crescere insieme proviamo così” di Mauro Magatti

Se si guarda la storia dell’umanità sulla linea del tempo, è facile prendere atto di come degli ultimi secoli abbiamo introdotto una fortissima discontinuità in termini di popolazione, benessere, libertà. Indubbiamente la rivoluzione scientifica, in combinazione con quella industriale, ha cambiato radicalmente la vita di milioni di persone. Diventati bravissimi nella produzione, già nel secolo scorso, ci si è resi conto che occorre imparare a consumare. Per questo la crescita economica della seconda metà del secolo si è strutturata attorno al circuito produzione-consumo che degli anni ’90 è stato sostenuto e accelerato dall’enorme sviluppo finanziario e del conseguente indebitamento. La transizione avviata con la crisi del 2008 ha a che fare esattamente con questo schema, ma anche con i suoi effetti perversi che occorre tenere bene a mente se dalla transizione vogliamo uscire, il più felicemente possibile.

leggi  l’articolo di Mauro Magatti sul Corriere Buone Notizie

Luigi Bobba“Crescere insieme proviamo così” di Mauro Magatti
Leggi...

Un’altra sinistra è possibile

La truffaldina promessa di protezione di Salvini e il dannoso assistenzialismo del M5s obbligano il mondo progressista a costruire con rapidità un’alternativa da sogno non schiacciata sul modello da incubo del populismo. I tabù da superare e gli errori da evitare. Manifesto per una nuova stagione

leggi l’articolo di Giorgio Gori su Il Foglio

scarica l’articolo

Luigi BobbaUn’altra sinistra è possibile
Leggi...

“La solidarietà, valore da difendere e sostenere” di Luigi Bobba

Sono trascorsi ormai più di tre anni dall’approvazione da parte del Parlamento della legge 106/2016 “Delega al Governo per la riforma del Terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del servizio civile”. Alla legge delega sono seguiti poi – entro i primi giorni di agosto 2017 – cinque diversi decreti legislativi e nell’anno successivo due decreti correttivi degli stessi nonché numerosi atti di natura amministrativa aventi forma di decreti ministeriali. Questo complesso itinerario ci consente ora di rispondere con maggiore chiarezza alla domanda: perché la riforma? 

leggi il mio articolo “Nella rete del terzo settore”

Luigi Bobba“La solidarietà, valore da difendere e sostenere” di Luigi Bobba
Leggi...

MANIFESTO: UN’ECONOMIA A MISURA D’UOMO CONTRO LA CRISI CLIMATICA 

Leggi e scarica il manifesto
Firma il manifesto

UN MANIFESTO PER COSTRUIRE UN MONDO PIU’ SICURO, CIVILE, GENTILE PROMOSSO AL FORUM INTERNAZIONALE DELL’AGRICOLTURA DI CERNOBBIO DAL PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE SYMBOLA ERMETE REALACCI, DAL PRESIDENTE DI COLDIRETTI ETTORE PRANDINI, DAL PRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA VINCENZO BOCCIA, DALL’AMMINISTRATORE DELEGATO DI ENEL FRANCESCO STARACE, DAL DIRETTORE DELLA SALA STAMPA DEL SACRO CONVENTO DI ASSISI PADRE ENZO FORTUNATO, DALL’AMMINISTRATORE DELEGATO NOVAMONT CATIA BASTIOLI E GIA’ FIRMATO DA OLTRE 50 ESPONENTI DEL MONDO ECONOMICO, SOCIALE E CULTURALE, TRA I QUALI IL PRESIDENTE UNCEM MARCO BUSSONE

vai al manifesto

Luigi BobbaMANIFESTO: UN’ECONOMIA A MISURA D’UOMO CONTRO LA CRISI CLIMATICA 
Leggi...

Articolo 18, con il Jobs Act calano i licenziati, 80mila in meno

Quando uno meno se l’aspetta ecco che ritorna il dibattito sull’articolo 18. E non tanto perché quest’anno si celebra il cinquantennale della legge 300, lo Statuto dei lavoratori, che, appunto, all’articolo 18 introduceva il diritto al reintegro nel posto di lavoro per gli addetti delle aziende con almeno 15 dipendenti licenziati senza giusta causa.

leggi l’analisi di Enrico Marro su L’Economia del Corriere del 9 gennaio 2020

Luigi BobbaArticolo 18, con il Jobs Act calano i licenziati, 80mila in meno
Leggi...

I progetti per le famiglie e le pari opportunità della ministra Bonetti

Cattolica, renziana, riformista, intorno al suo dicastero si giocano le grandi battaglie fra destra e sinistra. In questa intervista fa il punto sugli assegni, sul congedo, sulle madri surrogate, sulla discriminazione, sulla comunità Lgbti e sull’agenda di governo

leggi intervista su Linkiesta del 10 gennaio 2020

Luigi BobbaI progetti per le famiglie e le pari opportunità della ministra Bonetti
Leggi...

Randazzo: «Minibond sociali? Il rischio è perdere un’occasione»

Secondo l’avvocato di diritto commerciale e societario e docente del Gruppo di Ricerca Tiresia del Politecnico di Milano «le obbligazioni “sociali” sono all’inizio ma adesso bisogna supportare la creazione di un ecosistema capillare e sostenibile anche attraverso l’adozione di policy adeguate»

Leggi l’intervista su Vita.it del 13 gennaio 2020

Luigi BobbaRandazzo: «Minibond sociali? Il rischio è perdere un’occasione»
Leggi...

Lavoro a tempo: servono politiche, non divieti

Il a termine aumenta ma nessuno ne parla, certi che bastino le vecchie ricetta. Ma il mondo è cambiato e servono politiche nuove. Ne scrivo oggi sul .

Francesco Seghezzi, il Sole 24 Ore, 10 gennaio 2020

 

 

Luigi BobbaLavoro a tempo: servono politiche, non divieti
Leggi...

Il dibattito sul ritorno alle vecchie regole tecnicamente immotivato

Il “ritorno all’art. 18” sarebbe inutile e persino dannoso per i lavoratori: su di oggi provo a spiegare perché questo dibattito è fondato su suggestioni sbagliate e non serve a nulla (a parte raccogliere qualche like e qualche titolo di giornale)

Giampiero Falasca, 11 gennaio 2020

 

Luigi BobbaIl dibattito sul ritorno alle vecchie regole tecnicamente immotivato
Leggi...