Sosteniamo un nuovo modello di leadership inclusiva – Global Inclusion

L’ecosistema delle imprese, del Terzo settore, dell’università promuove la condivisione di soluzioni efficaci per il governo del cambiamento: rimuoviamo ostacoli e superiamo pregiudizi per valorizzare davvero le differenze.

Così partecipiamo insieme alla rinascita del Paese

iscriviti qui

Luigi BobbaSosteniamo un nuovo modello di leadership inclusiva – Global Inclusion
Leggi...

Global Inclusion 2021 – L’orizzonte dell’equità – 15 settembre

Dal 15 settembre il Comitato Global Inclusion – art. 3 e Il Sole 24 ORE in collaborazione con l’Associazione Italiana per la Direzione del Personale, mobilitano l’ecosistema delle imprese, del Terzo settore e dell’università nella terza stagione “Global Inclusion 2021” tesa alla condivisione di pratiche di successo nel diversity management e nell’inclusione in chiave intersezionale.
Le azioni di comunicazione non bastano per superare una cultura alfa iniqua e conformista.
Se dalla crisi si esce tutti insieme promuovere una strategia inclusiva significa rendere la società e le imprese più innovative attraverso un processo che coinvolga non soltanto la grande impresa ma anche la rete delle piccole-medie imprese e delle professioni.
La stagione, prodotta da Newton SpA.,sarà articolata in un kick-off di lancio e un evento di chiusura, workshop verticali, laboratori di intelligenza collettiva, inclusion-thon, iniziative editoriali, un raduno del Terzo settore e una staffetta con la 4weeks4inclusion aperta a 600.000 persone di 160 imprese italiane che aderiranno ai principi dello Statuto della Rinascita Inclusiva di Global Inclusion.
L’11 settembre, nel ventennale dell’evento che rilanciò la narrazione dello scontro di civiltà, sarà pubblicato un bando per laureate e laureati che abbiano scritto tesi di laurea sul tema del diversity management e dell’inclusione.
Iscriviti gratuitamente su www.global-inclusion.org
Luigi BobbaGlobal Inclusion 2021 – L’orizzonte dell’equità – 15 settembre
Leggi...

L’intelligenza artificiale decisiva per l’inclusione: ecco perché il sistema Torino deve andare avanti

A colloquio con Don Luca Peyron, catalizzatore della assegnazione dell’istituto I3A al territorio. «Con l’IA ci troviamo di fronte a uno spartiacque culturale, etico e tecnologico: ma nell’ecosistema subalpino possiamo sperimentare meglio che altrove, dall’industria al terzo settore, con un impatto indubbio e positivo per tutto il paese»

leggi l’intervista a Don Luca Peyron su Torino Social Impact del 15 aprile 2021

Luigi BobbaL’intelligenza artificiale decisiva per l’inclusione: ecco perché il sistema Torino deve andare avanti
Leggi...

Da Lauricella a Bebe Vio, ecco chi sono gli influencer che raccontano la disabilità

“Negli Stati Uniti il 98% delle aziende pensa che l’inclusione sia importante, ma meno del 4% include la disabilità nei piani d’azione. Il monito è stato lanciato dall’ex CEO di Unilever Paul Polman, oggi impegnato nell’innovazione sociale, in una recente intervista al network americano CNBS. «Il tema della disabilità è troppo grande per essere affrontato soltanto da governi o enti di beneficenza. Abbiamo bisogno di un’alleanza più trasversale e inclusiva con i brand», ha dichiarato l’attivista irlandese Caroline Casey. Oggi sul Sole24Ore nella pagina #marketing insieme a Fabio Grattagliano racconto lo storytelling della disabilità per l’inclusione e contro l’abilismo con la classifica dei dieci testimonial più seguiti sui social realizzata dall’osservatorio Alkemy-Sole24Ore. intervista a Matteo Menin e Carlo Boccazzi Varato.” Giampaolo Colletti

leggi l’articolo di di Giampaolo Colletti e Fabio Grattagliano su Il Sole 24 Ore del 28 novembre 2020

 

 

Luigi BobbaDa Lauricella a Bebe Vio, ecco chi sono gli influencer che raccontano la disabilità
Leggi...

Una nuova prospettiva sulla Global Inclusion con gli ospiti della plenaria l’11/09 a Bologna

Uno spazio di responsabilità sociale per imprese, associazioni non profit, istituzioni, scuole e università che scelgono una strategia integrata di comunicazione interna, esterna ed employer branding sull’inclusione. Etica e crescita economica si fondono in un progetto aperto al futuro.

Luigi BobbaUna nuova prospettiva sulla Global Inclusion con gli ospiti della plenaria l’11/09 a Bologna
Leggi...